“Quando non sarò più che un sogno”

imagesCAS1SIUF

Questa meravigliosa poesia, tratta dal libro di Paramahansa yogananda  “Sussurri dall’Eternità”, parla dell’amore immortale che unisce Guru e discepolo, una volta che il Guru ha accettato di guidare vita dopo vita questo discepolo, e quando l’abbandono incondizionato alle istruzioni del Guru permette al discepolo di bruciare gradualmente i semi del proprio karma terreno. Da stampare e da tenere costantemente sotto i nostri occhi, in un punto della nostra casa dove risalta allo sguardo. Il nostro amore spesso è mutevole, instabile e tiepido, e le relazioni umane sono molte volte soggette a condizioni. Ma la parola del Guru è una. E per sempre.

“Vengo a voi per dirvi di Lui e della via per chiuderlo nel vostro cuore e della disciplina che porta la Sua grazia.

Per mezzo della mia mente che in silenzio vi parla, io comunico con voi che mi avete chiesto di guidarvi alla presenza del mio Amato o vi parlo con un dolce sguardo espressivo o con amore vi dico parole sommesse o, in modo chiaro, vi induco a non allontanarvi da Lui.

Ma quando non sarò più che un ricordo o un’immagine mentale, o una voce silente, quando nessun richiamo terreno potrà mai rivelare la mia dimora nello spazio inesplorato, quando né lievi implorazioni, né duri, possenti comandi vi porteranno la mia risposta, sorriderò nella vostra mente quando sarete nel giusto e quando avrete torto piangerò coi miei occhi osservandovi nell’oscurità, e piangerò coi vostri occhi, forse; e, sussurrando, parlerò nella vostra coscienza e ragionerò con voi attraverso la vostra ragione e amerò tutti attraverso il vostro amore.

Quando non potrete più parlare con me, leggete i miei Sussurri dall’Eternità; attraverso di essi vi parlerò eternamente.

Sconosciuto camminerò al vostro fianco e vi proteggerò con braccia invisibili. E non appena conoscerete il mio Amato e udrete la Sua voce nel silenzio voi conoscerete anche me in un modo tangibile, più di quanto mi abbiate conosciuto su questo piano terrestre.

E, inoltre, quando non sarò più che un sogno per voi verrò a ricordarvi che anche voi non siete altro che un sogno del mio Celeste Amato, e quando anche voi saprete di essere un sogno, come lo so io ora, saremo tutti per sempre desti in Lui.

Paramahansa Yogananda

3 thoughts on ““Quando non sarò più che un sogno”

  1. Poesia veramente commovente!Coloro che hanno avuto la Grazia di incontrare un Maestro sentono,come dice Aldo,che è un rapporto basato su un amore totalmente incondizionato.Il Guru ci accetta come discepoli,rispondendo ad un nostro sincero anelito verso la realizzazione,ci conosce e sa cosa è utile per la nostra evoluzione.La pratica che ci viene donata ci aiuterà sempre,in ogni circostanza e mai saremo soli perchè anche non essendo presente fisicamente ci guiderà verso ciò che è giusto, impedendoci a volte di commettere errori.Yogananda diceva del suo Guru”…tutte le mie domande hanno trovato risposta, sono al sicuro nella fortezza della tua gioia….”come non essere grati ogni giorno di tutto ciò? grazie Giò

  2. Oh wow, how Fantastic Carolyn!! Congratulations on the feature~the poohts are just beautiful! I so wish we could get these fab Italian magazines here in the U.S., but it is just too expensive 😦 ~ I was featured in the July/August Issue of Casa Romantica Shabby Chic, and wish that I could receive it every month! I do have the issue that I was featured in, and will treasure it always.Again, a Huge Congratulations!!Warmest hugs, Brenda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...