Einstein, yogi dell’era atomica

imagesCAG3JNMY

Ancora una volta le parole di questo moderno yogi risuonando come eco senza tempo nel nostro Cuore, ci guidano lungo il sentiero della nostra esistenza spesso irto di ostacoli. Ognuno di noi incontrerà prove e resistenze nella vita, ma saranno il balsamo della mano dell’Universo che in quell’attimo ci benedice per portarci più in alto. Il lottare per trasformarsi è già un inizio di trasformazione.

“La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. E’ nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere ‘superato’.

Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza.

L’inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita. Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c’è merito. E’ nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze. Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il conformismo.

Invece, lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla.”

Albert Einstein

3 thoughts on “Einstein, yogi dell’era atomica

  1. Mai come in questo momento in cui la parola CRISI risuona dovunque abbiamo bisogno di speranza.Tutti abbiamo passato momenti difficili siano essi lutti malattie e delusioni.Finchè siamo immersi nelle difficoltà essere grati comunque è quasi impossibile,ma passata la bufera ci accorgiamo che quella difficoltà era l’unico modo per cambiare rotta ed evolverci.E come ho letto su un sito di meditazione zen”La cattiva notizia è che nulla dura per sempre.La buona notizia è che nulla dura per sempre”(neanche i momenti di crisi per fortuna).il vero fallimento è la resa e il fissare l’attenzione costantemente sugli ostacoli,perchè ci avvilisce e ci toglie l’energia creativa di cui abbiamo bisogno per “risorgere”….Come sempre grazie degli spunti di riflessione Giò

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...