Yama e Niyama in pillole: volare in alto

sarolta_bambina_volante1

Cari amici dello yoga, il post di oggi parla di quante occasioni per essere felici noi sprechiamo continuamente, correndo appresso alle nostre illusioni e girando vorticosamente incatenati ai nostri samskaras, le tendenze prenatali che ci inducono a seguire modalità comportamentali che troppo spesso sabotano la nostra felicità interiore. Questi punti che ho elencato rappresentano per noi una vera sfida per centrarsi armoniosamente e vivere il nostro divino diritto di nascita: avere una esistenza di gioia (Ananda) e spandere questo sottile profumo attorno a sé come le rose in primavera. Mi auguro che queste parole contribuiscano ancor più ad approfondire la comprensione degli Yama e Niyama, pietre angolari della nostra pratica yoga!

1) Lascia andare il bisogno di avere sempre ragione: in fondo, avere ragione non serve a niente.

2) Lascia andare il bisogno di avere tutto sotto controllo. Permetti a ciascuno intorno a te di rivelarsi per quello che è e vedrai quanto ti sentirai meglio quasi istantaneamente.

3) Lascia andare il bisogno di trovare un colpevole. Smettila di considerare altre persone o circostanze i responsabili di quello che hai o non hai, di come ti senti o non ti senti. Smetti di diluire il tuo potere e comincia ad assumerti la responsabilità della tua vita.

4) Lascia andare quelle controproducenti chiacchiere mentali.

5) Lascia andare le tue credenze limitanti su quello che puoi o non puoi fare, su quello che credi sia possibile o impossibile. D’ora in poi, non permettere più ai tuoi pensieri limitanti di bloccarti senza un vero motivo. Apri le tue ali e vola!

6) Smettila di lamentarti! Abbandona una volta per tutte il continuo bisogno di lamentarti per tutte quelle cose persone, situazioni e circostanze che ti rendono infelice, triste e depresso. Nessuno ha il potere di renderti infelice a meno che TU non lo permetta. Non è la situazione a scatenare quella sensazione in te, ma è come TU decidi di guardarla. Mai sottovalutare il potere del pensiero positivo!

7) Lascia andare il bisogno di critica fine a sé stesso. Lascia andare il bisogno di criticare cose, eventi persone che sono diverse da te o da come te le aspettavi. Sebbene siamo tutti diversi siamo tuttavia anche tutti uguali, nell’anima. Tutti desideriamo essere felici, tutti desideriamo amare ed essere amati e tutti vorremmo essere compresi. Tutti desideriamo qualcosa e quel qualcosa è desiderato da noi tutti.

8) Lascia andare il bisogno di impressionare gli altri. Smettila di sembrare qualcuno che non sei, soltanto per piacere agli altri. Non funziona così: nel momento in cui ti spogli di tutte le maschere, il momento in cui accetti te stesso t’ accorgerai che le persone saranno attratte a te senza nessuna fatica.

9) Lascia andare la tua resistenza al cambiamento. Il cambiamento è funzionale alla tua crescita. Il cambiamento ti aiuterà a fluiredal punto A al punto B. Il cambiamento ti aiuterà migliorare la tua vita e  quella di chi ti circonda. Segui ciò che ti rende felice, abbraccia il cambiamento e non fare resistenza al nuovo flusso di Vita. “Segui ciò che ti rende felice e l’universo aprirà porte per te là dove c’erano solo muri” diceva Joseph Campbell.

10) Lascia andare le etichette convenzionali: smettila di incollare etichette a cose, persone o situazioni che non comprendi in quanto diverse o “strane”.  Prova ad aprire la tua mente poco a poco. La mente è come un paracadute: funziona solo quando è aperta!

“La forma più alta di ignoranza si ha quando rifiuti qualcosa solo perché non la conosci affatto” ci ricorda Wayne Dyer.

11) Abbandona le tue paure: la paura è solo un’illusione. Non esiste! E’ creata da te, nella tua mente. Aggiusta l’interno e l’esterno prenderà la forma corrispondente.

12) Lascia andare le scuse: invitale a fare i bagagli e digli che sono licenziate! Non hai più bisogno di loro.Troppo spesso ci limitiamo a causa delle scuse. Invece di crescere e sforzarci di migliorare noi stessi e la nostra vita, preferiamo restare bloccati e mentire a noi stessi, adducendo tutte le scuse possibili e immaginabili. Scuse che il 99.9% delle volte non sono reali…

13) Lascia andare il passato. Comprendo: questo non è facile. Specialmente quando il passato appare molto più sicuro e confortevole del presente, mentre il futuro sembra così spaventoso. Ma quel che devi realizzare è che il momento presente è tutto ciò che hai e che avrai: sempre. Il passato che tanto desideri, quel passato che adesso continui a sognare è stato da te ignorato quando era presente. Quindi smettila di ingannarti. Sii presente in ogni singolo momento della tua vita. Dopo tutto la vita è un viaggio, non una destinazione. Abbi una chiara visione del futuro, sii pronto, ma sii anche sempre fiducioso del momento che stai vivendo.

14) Lascia andare l’attaccamento. Questo concetto è uno dei più difficile da afferrare per la maggior parte di noi: devo ammettere che lo è stato anche per me (lo è ancora, veramente). Ma comprenderlo non è impossibile. Migliorerai gradualmente con il tempo e la pratica. Il momento in cui prendi interiormente distanza dalle cose, diventi così sereno, così tollerante, così gentile e così tranquillo che non significa che smetti di amarle, poichè amore e attaccamento non hanno nulla a che fare l’uno con l’altro.L’attaccamento nasce dalla paura, il vero amore è chiaro, gentile e generoso. Laddove c’è amore non può esserci paura per cui amore e paura non possono coesistere. Con la pratica regolare raggiungerai un luogo dal quale sarai in grado di comprendere tutto senza vessare la tua mente: uno stadio che va ben oltre le parole…

15) Smettila di vivere una vita all’altezza delle aspettative degli altri. Troppe persone vivono una vita che non appartiene loro. Vivono la propria vita sulla base di cosa gli altri pensano sia meglio per loro. Ignorano la loro voce interiore. Sono così occupati ad accontentare tutti che perdono la direzione armonica delle loro stesse vite. Dimenticano che cosa li rende felici, di che cosa hanno bisogno. Dimenticano il loro vero Sé.

Stai vivendo la tua vita e lo stai facendo in questo momento. Vivi interamente e con profonda gratitudine i molti talenti che l’Universo ha riversato dentro di te alla tua nascita. Inebrierai la tua anima col profumo della Pace, e chi ti sarà vicino percepirà il Suo magico e inspiegabile aroma.

 

One thought on “Yama e Niyama in pillole: volare in alto

  1. Grazie Aldo per queste perle di saggezza. Non sai quanto mi fa piacere riceverle e leggerle. Un vero supporto e fonte di riflessione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...